nothing received yet
Ultraschallbilder
33 ragioni di avere un bambino

Ulteriori news

Politica 29.01.2010

Iniziativa «Il finanziamento dell’aborto è una questione privata»

L’Associazione Mamma approva il lancio dell’iniziativa popolare «Il finanziamento dell’aborto è una questione privata», da parte di un comitato apartitico. L’iniziativa vuole ottenere che i costi dell’aborto non siano più...[leggi]

Notizie 01.11.2009

La «pillola del giorno dopo» sotto attento esame

La «pillola del giorno dopo» registra una vertiginosa crescita della domanda. In vasti ambienti domina la convinzione che il prodotto ormonale non abbia un’azione abortiva. Ma è veramente così? Mamma-Info ha analizzato la...[leggi]

Notizie 19.10.2009

La maggiore dimostrazione in Spagna

Madrid ha visto il 17 ottobre 2009 una dimostrazione che batteva ogni record.[leggi]

Notizie 31.08.2009

Italia: Aborto in discussione

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha autorizzato il 30 luglio 2009 la pillola abortiva RU-486 – benché poco prima il parlamento avesse accolto una mozione contro l’aborto.[leggi]

Notizie 31.08.2009

La «nave abortistica» deve rimanere all’ancora

Quando, dieci anni fa, la dottoressa Rebecca Gomperts, medico olandese, fondò l’organizzazione «Women on Waves» (Donne sulle onde), sognava un’intera flotta di navi abortistiche. Autonominatasi «capitana abortista», intendeva...[leggi]

Politica 30.08.2009

Aborti: chi li deve pagare?

Nella sessione estiva delle Camere federali, il consigliere nazionale Peter Föhn del Canton Svitto è intervenuto sul problema del finanziamento degli aborti e dei premi delle casse malati. La sua mozione, presentata il 10 giugno...[leggi]

Notizie 30.04.2009

«A chi è concesso vivere?» – il tormento degli esami prenatali

«Tutto a posto con il mio bambino?» Gli esami prenatali servono a rassicurare su questo punto le donne in gravidanza. Che succede però se qualcosa non è «a posto»? Terapie adeguate sono tutt’altro che sempre possibili. Così, una...[leggi]

Mamma interna 29.04.2009

Nuovo emblema dell’Associazione: la «fiamma della vita»

Marcel Bosshard, già amministratore e Creative Director della maggiore agenzia di pubblicità in campo mondiale, ha realizzato il nuovo emblema dell’Associazione Mamma. La sua «fiamma della vita» simboleggia convenientemente le...[leggi]

Notizie 28.04.2009

La lince e l‘aborto

In Spagna – non solo, ma anche in Spagna – un bambino non ancora nato è protetto peggio che una lince. A lasciar fare il governo socialista, la protezione sarà presto indebolita ancora di più. I sostenitori della protezione della...[leggi]

Notizie 20.02.2009

Obama innesta la retromarcia

George W. Bush può non piacere. È possibile considerare la guerra in Irak una catastrofe. Si può addirittura giudicare la presidenza Bush in tutto e per tutto infelice. E pur tuttavia c’è un fatto che va riconosciuto: per la...[leggi]

 

Video consigliati

Un genio a un passo dall’essere abortito

Questo cortometraggio, di realizzazione professionale, si basa su un fatto reale. L’ambientazione riporta al 18° secolo: una gestante si trova sull’orlo di un baratro, e anche il bambino che porta in grembo è minacciato da distruzione… Ma non si arriva a tanto. Invece, alla fine la madre, nonostante il parto difficile, può dire in piena sincerità sì al bambino – o, per usare le parole del film, riesce «ad accogliere le note discordanti» per «comporre con queste una nuova melodia». – Lingua: tedesco con sottotitoli in inglese – Immagine più grande in migliore risoluzione: clic sul logo YouTube (link sulla pagina YouTube) – Fonte: crescendomovie.com

Il festeggiato era stato abortito
Il festeggiato era stato abortito

È un pensiero che perseguita tante donne dopo un aborto: «Come sarebbe se il mio bambino fosse ancora vivo?» Nel cortometraggio «Aaron», una giovane donna si trova a combattere con questo interrogativo nel giorno calcolato per il compleanno del proprio figlio abortito: immagina di trascorrere la giornata con lui nel parco giochi. Il video culmina con la scena in cui la donna siede sola su una panchina e ode la voce di un bambino piccolo mormorare: «Ti amo, mamma. E ti perdono.» – Lingua: inglese con sottotitoli in italiano – Immagine più grande in migliore risoluzione: clic sul logo YouTube (link sulla pagina YouTube) – Fonte: lifesitenews.com

«Mamma, voglio raccontare che cos’è veramente l’aborto»

Il cortometraggio «To Be Born» («Nascere») tratta di una giovane donna alle prese con una gravidanza fuori programma e intenzionata di abortire. Nel mezzo dell’intervento si viene a trovare in una penosa situazione: ode la voce della sua figlioletta non ancora nata, che comincia a descrivere gli sconvolgenti particolari di quello che le sta succedendo. – ATTENZIONE: Questo film contiene scene e particolari probabilmente non adatti a minorenni e persone particolarmente emotive. – Lingua: Inglese – Immagine più grande in migliore risoluzione: clic sul logo YouTube (link sulla pagina YouTube) – Fonte: tobeborn.com – Commento: Cortometraggio con alcune immagini difficile da sopportare, ma realizzato con vera professionalità.

«Sangue del tuo sangue»

Videoclip rap «Dis Fleisch und Bluet» (Sangue del tuo sangue) – Stego feat. Cesca – Lingua: dialetto svizzero tedesco – Immagine più grande in migliore risoluzione: clic sul logo YouTube (link sulla pagina YouTube) – Fonte: stego.ch