nothing received yet
Ultraschallbilder
33 ragioni di avere un bambino

Ulteriori news

Notizie 23.09.2014

Una madre (94) ritrova la figlia – dopo 77 anni di attesa

Uno straordinario amore di madre ha caratterizzato la vita di una donna, morta il 16 giugno 2014 in California, all’età di 102 anni. Minka Disbrow non aveva mai perso la speranza di incontrare una volta la sua prima figlia –...[leggi]

Politica 23.09.2014

Presto decine di migliaia di svizzeri congelati?

Congelatore per embrioni umani.

L’8 settembre 2014, il Consiglio degli stati ha deciso, con 27 contro 18, per l’ammissibilità del test genetico sugli embrioni generati artificialmente. Il Consiglio nazionale aveva già approvato prima delle ferie estive. Tale...[leggi]

Notizie 23.09.2014

UE: 1,7 milioni di firme come un nulla

Simbolo One of Us.

Niente denaro dalla cassa UE per l’aborto e per la ricerca comportante la distruzione di embrioni umani: questa richiesta, sottoscritta l’anno passato da 1,7 milioni di cittadini UE, è stata bocciata lo scorso maggio dalla...[leggi]

Notizie 23.09.2014

La madre di Ronaldo lo avrebbe abortito

Per poco, Cristiano Ronaldo sarebbe stato abortito. È quanto Dolores Aveiro, la madre della ventinovenne stella del calcio, rivela nella sua biografia, di recente pubblicazione.[leggi]

Politica 23.07.2014

Far ridurre il numero degli aborti

Verena Herzog.

Lo scorso giugno, l’Ufficio federale di statistica ha rese note le cifre degli aborti per l’anno 2013. In seguito a ciò, la consigliera nazionale turgoviese Verena Herzog ha presentato una mozione, secondo cui «la Svizzera deve...[leggi]

Mamma interna 23.07.2014

Barometro delle apprensioni sulla protezione della vita 2014

Già dal 1976, una grande banca svizzera fa eseguire ogni anno un’inchiesta sui temi giudicati più preoccupanti dalla popolazione svizzera. L’Associazione Mamma presenta qui come novità un proprio «barometro delle apprensioni»...[leggi]

Notizie 23.07.2014

Quando i bebè sopravvivono a un aborto tardivo

Unità di terapia intensiva neonatale.

In un aborto tardivo tramite parto indotto il bambino viene alla luce vivo, con un trattamento di medicina intensiva potrebbe restare in vita, non riceve però alcuna cura: questa fattispecie può essere perseguita come «omicidio...[leggi]

Politica 21.05.2014

550 classi scolastiche cancellate

Scuola elementare, cancellata.

Il 10 giugno 2014, l’Ufficio federale di statistica pubblicherà le ultime cifre degli aborti per l’anno 2013. Probabilmente queste indicheranno, come negli ultimi anni passati, circa 11'000 aborti. L’abitante medio della Svizzera...[leggi]

Notizie 21.05.2014

Un effetto di cui a nessuno è permesso sapere

Dal dicembre 2013, ellaOne, la «pillola dei 5 giorni dopo», è in vendita anche in Svizzera. Se l’effetto potenzialmente abortivo della comune «pillola del giorno dopo» si limitava ancora a impedire l’annidamento, il nuovo...[leggi]

Notizie 21.05.2014

Donna muore per aborto farmacologico

Clinica Martini a Torino.

Scopo della pillola abortiva è far morire nel grembo della madre il bambino non ancora nato. Nel caso di complicazioni può succedere però che muoia anche la madre stessa. Così è successo ultimamente a Torino, il 9 aprile 2014.[leggi]

 

Video consigliati

Messaggio del Presidente USA alla Marcia per la Vita di Washington

Il 19 gennaio 2018, per la prima volta un Presidente USA in carica si è rivolto in linea in diretta ai partecipanti della «March for Life» a Washington D.C. Seguite, in questa ripresa dal giardino della Casa Bianca, le osservazioni introduttive del vicepresidente Mike Pence e poi il discorso di Donald J. Trump (durata totale 13 minuti circa). – Lingua: inglese – Immagine più grande in migliore risoluzione: clic sul logo YouTube (link sulla pagina YouTube) – Fonte: whitehouse.gov

Così tanta gente ha preso parte alla March for Life 2018!

Il 19 gennaio 2018 si è tenuta sotto condizioni meteorologiche ideali la 45a March for Life (Marcia per la Vita) a Washington D.C. Vedete qui a volo d’uccello una ripresa, comprimata a 1 minuto di durata, del  corteo quasi interminabile di manifestanti! – Video senza sonoro – Immagine più grande in migliore risoluzione: clic sul logo YouTube (link sulla pagina YouTube) – Fonte: studentsforlife.org

Un genio a un passo dall’essere abortito

Questo cortometraggio, di realizzazione professionale, si basa su un fatto reale. L’ambientazione riporta al 18° secolo: una gestante si trova sull’orlo di un baratro, e anche il bambino che porta in grembo è minacciato da distruzione… Ma non si arriva a tanto. Invece, alla fine la madre, nonostante il parto difficile, può dire in piena sincerità sì al bambino – o, per usare le parole del film, riesce «ad accogliere le note discordanti» per «comporre con queste una nuova melodia». – Lingua: tedesco con sottotitoli in inglese – Immagine più grande in migliore risoluzione: clic sul logo YouTube (link sulla pagina YouTube) – Fonte: crescendomovie.com

Il festeggiato era stato abortito
Il festeggiato era stato abortito

È un pensiero che perseguita tante donne dopo un aborto: «Come sarebbe se il mio bambino fosse ancora vivo?» Nel cortometraggio «Aaron», una giovane donna si trova a combattere con questo interrogativo nel giorno calcolato per il compleanno del proprio figlio abortito: immagina di trascorrere la giornata con lui nel parco giochi. Il video culmina con la scena in cui la donna siede sola su una panchina e ode la voce di un bambino piccolo mormorare: «Ti amo, mamma. E ti perdono.» – Lingua: inglese con sottotitoli in italiano – Immagine più grande in migliore risoluzione: clic sul logo YouTube (link sulla pagina YouTube) – Fonte: lifesitenews.com

«Mamma, voglio raccontare che cos’è veramente l’aborto»

Il cortometraggio «To Be Born» («Nascere») tratta di una giovane donna alle prese con una gravidanza fuori programma e intenzionata di abortire. Nel mezzo dell’intervento si viene a trovare in una penosa situazione: ode la voce della sua figlioletta non ancora nata, che comincia a descrivere gli sconvolgenti particolari di quello che le sta succedendo. – ATTENZIONE: Questo film contiene scene e particolari probabilmente non adatti a minorenni e persone particolarmente emotive. – Lingua: Inglese – Immagine più grande in migliore risoluzione: clic sul logo YouTube (link sulla pagina YouTube) – Fonte: tobeborn.com – Commento: Cortometraggio con alcune immagini difficile da sopportare, ma realizzato con vera professionalità.

«Sangue del tuo sangue»

Videoclip rap «Dis Fleisch und Bluet» (Sangue del tuo sangue) – Stego feat. Cesca – Lingua: dialetto svizzero tedesco – Immagine più grande in migliore risoluzione: clic sul logo YouTube (link sulla pagina YouTube) – Fonte: stego.ch