Associazione Mamma. Per mantenere in vita la vita.

Un giorno, il periodo prenatale del bambino sarà riconosciuto come parte della sua infanzia. Allora ogni aborto sarà respinto come un atto disumano contro la donna e il bambino. L’Associazione Mamma sta lavorando per far sì che questo giorno arrivi prima. Aiutate e sostenete il nostro impegno!

NOTA:

Questo sito è in costruzione. Alcune pagine sono ancora incomplete o in lingua tedesca. Si prega di visitare nuovamente le pagine corrispondenti tra qualche giorno. Grazie per la vostra comprensione.

10 ragioni per avere un bambino

1
… perché nessun’altra parola suona così dolce come «Mamma»
2
… perché un bambino dice mille volte: «Ti voglio bene»
3
… perché sono fiera di essere madre
4
… perché anche i duri s’inteneriscono di fronte a un bebè
5
… perché un bambino è capace di porre domande che ci fanno riflettere
Tutte le 10 ragioni

«Lo sapeva che?»

#1

Che cosa hanno in comune lo stadio comunale di Chiasso o la Cornèr Arena di Lugano con il tema del aborto? Lo scoprirà qui.

#2

Ogni giorno perdiamo due classi scolastiche nel nostro paese. Questa è un’ingiustizia.

#3

Un feto nel grembo materno non è un accumolo di cellule, ma a tutti gli effetti una persona.

#4

Molti aborti potrebbero essere evitati se le donne sapessero che c’è chi da aiuto.

#5

In Svizzera la diagnosi «sindrome di Down» comporta quasi sempre una sentenza di morte per il bambino. Ma questo è sbagliato.

#6

Il cuore di un bambino batte già nella 5a settimana di gravidanza. È un essere umano – dall’inizio.

#7

Biasca e Caslano: Cosa hanno in comune queste due città con il tema del aborto? Lo scoprirà nel video.

#8

Nato dopo 21 settimane - e vitale. Anche un bambino non ancora nato è una persona ed è degna del nostro aiuto.

#9

Gli effetti della pillola abortiva possono essere annullati.

#10

Scopra di più sul meraviglioso sviluppo del bambino nel grembo materno.

#11

Scopra di più sul meraviglioso sviluppo del bambino nel grembo materno.

#12

Aiuti anche Lei! Per mantenere in vita la vita.

In ascolto
Battito cardiaco di un bambino
a 6½ settimane dal concepimento
Ulteriori immagini di ecografia
Incinta? Disperata?
Già
8125
bambini abortiti, nell’anno in corso, in Svizzera.
Senza prendere in considerazione gli aborti precoci mediante «contraccetivo d’emergenza»; estrapolazione sulla base degli ultimi dati disponibili dell’Ufficio federale di statistica.
Vedere la pagina «Statistica degli aborti in Svizzera»
Incinta? Disperata?
Ho bisogno di aiuto!
Prodonna offre aiuto e consulenza a donne che si trovano in una situazione di bisogno a causa di una gravidanza. Desidera ricevere una consulenza competente – gratuitamente e senza impegno?

Video consigliati

«Combatti per il tuo bambino!…»

«E così sei incinta» – Una gravidanza non pianificata può provocare in una donna una grande ansia e scatenare molte domande: posso farcela? Cosa succederà dopo? Devo tenere il bambino? Eppure ogni donna incinta è già madre di questo bambino. Vale la pena di lottare per la vita! E c’è un aiuto.

«Dopo 16 giorni il mio cuore inizia a battere…»

«La vita umana è creata» – È veramente incredibile il modo in cui un bebè si sviluppa nel grembo materno nelle prime dodici settimane. Proprio durante il periode dove in Svizzera è legale abortire senza alcuna ragione un bambino. Ma ogni persona è dal suo primo istante un individuo unico, degno di essere protetto. Per questo c’impegnamo. Per mantenere in vita la vita.

Gli uomini non possono avere un’opinione </ironia>

«Niente utero? Niente da dire!» – Si dice sempre che quando si tratta di gravidanza, gli uomini non hanno voce in capitolo. Ora finalmente sappiamo perché. Grazie a CHOICE42 per aver tradotto questo perspicace video.

Un argomento «per» un aborto… </ironia>

«Il magico canale pelvico» – Cosa faccia mettere in moto la fase del parto ancora non lo sappiamo nel dettaglio. Rimane ancora un alone di mistero attorno a questo magico avvenimento. Ma ciò che con sicurezza sappiamo è che l’aborto è e rimane un ingiustizia! Per questo noi ci impegniamo. Per mantenere in vita la vita!

«Il mio corpo mi appartiene» </ironia>

«Il mio corpo – la mia scelta»? – «My body – my choice», «il mio corpo – la mia scelta» questo lo slogan che sottolinea il diritto di decidere del proprio corpo. Con l’aborto si lede però un altro corpo, quello del bambino. Chi allora si avvale dello slogan per motivare questa scelta unilaterale, dovrebbe semplicemente cambiarlo in «our bodies – my choice », «i nostri corpi – la mia scelta» per rimanere coerente con i fatti. Noi siamo però dell’opinione che nessuno può scegliere di negare la vita ad altri, la vita è il bene più prezioso e come tale va protetta dal concepimento fino alla sua fine naturale.

Un genio a un passo dall’essere abortito

CRESCENDO – Questo cortometraggio, di realizzazione professionale, si basa su un fatto reale. L’ambientazione riporta al 18° secolo: una gestante si trova sull’orlo di un baratro, e anche il bambino che porta in grembo è minacciato da distruzione… Ma non si arriva a tanto. Invece, alla fine la madre, nonostante il parto difficile, può dire in piena sincerità sì al bambino – o, per usare le parole del film, riesce «ad accogliere le note discordanti» per «comporre con queste una nuova melodia». – Lingua: tedesco con sottotitoli in inglese – Immagine più grande in migliore risoluzione: clic sul logo YouTube (link sulla pagina YouTube) – Fonte: crescendomovie.com

«Mamma, voglio raccontare che cos’è veramente l’aborto»

TO BE BORN – Il cortometraggio «To Be Born» («Nascere») tratta di una giovane donna alle prese con una gravidanza fuori programma e intenzionata di abortire. Nel mezzo dell’intervento si viene a trovare in una penosa situazione: ode la voce della sua figlioletta non ancora nata, che comincia a descrivere gli sconvolgenti particolari di quello che le sta succedendo. – ATTENZIONE: Questo film contiene scene e particolari probabilmente non adatti a minorenni e persone particolarmente emotive. – Lingua: Inglese – Immagine più grande in migliore risoluzione: clic sul logo YouTube (link sulla pagina YouTube) – Fonte: tobeborn.com – Commento: Cortometraggio con alcune immagini difficile da sopportare, ma realizzato con vera professionalità.

«Sangue del tuo sangue»

SANGUE DEL TUO SANGUE – Videoclip rap «Dis Fleisch und Bluet» – Stego feat. Cesca – Lingua: dialetto svizzero tedesco – Immagine più grande in migliore risoluzione: clic sul logo YouTube (link sulla pagina YouTube) – Fonte: stego.ch

Ultime news

21. luglio 2022
200 000 bebè morti in Svizzera, ma i fautori radicali dell’aborto vogliono ancora di più…
Che assurda, triste richiesta!
Leggi di più
21. luglio 2022
La storia di una teenager che non ha più «potuto» abortire…
… e oggi è una mamma grata di due gemelline!
Leggi di più
21. luglio 2022
Grazie alla sentenza del 24 giugno 2022 sono state già chiuse 50 cliniche abortive!
E prosegue l’impegno delle organizzazioni per la protezione della vita
Leggi di più
22. aprile 2022
«La notte porta consiglio!», raccomanda un detto popolare
Chi è per la protezione della vita sostiene il periodo di riflessione!
Leggi di più
22. aprile 2022
USA: la nuova mappa della protezione della vita…
… se la Corte suprema riveda la sentenza «Roe contro Wade»!
Leggi di più
Ulteriori news